MARCO PALMAS

“Anatomia di un burnout”

“Nascita, morte e resurrezione di un infermiere”

Ciao, io sono Marco

questo è “Anatomia di un burnout” il mio primo libro.


Chi sono io:

Marco Palmas, infermiere con pluriennale esperienza, ho lavorato in RSA, laboratori analisi, assistenza domicilira oncologica, reparto di medicina ed oncologia, 118, reparto di terapia intensiva coronarica ed in ultimo rianimazione.

In posseso dei seguenti titoli

  • Laura in scienze infermieristiche, conseguota presso la prestigiosa Federico Secondo di Napoli
  • Master in Management e coordinamento delle professioni sanitarie
  • Facilitatore in Mindfulness

Perchè un infermiere scrive libri?

Ho sempre pensato che scrivere avesse un potere.

Scrivere per me ha il potere di rendere permanente ciò che pensiamo, immaginiamo o anche decidiamo di voler fare. Ci dà la possibilità di esplorare spazi di noi che non conosciamo, o di inventare mondi incredibili e dare forma a cio che è solo nella nostra testa. Talvolta scrivere ha anche il potere salvifico di una medicina, può essere terapeutico ed è questo per me “Anatomia di un burnuot”

Scrivendo questo mio primo libro ho avuto modo di rielaborare ciò che ho superato, sì perchè io stesso sono stato in burnout, e raccontare la storia di un infermiere in burnout era quantomeno dovuto. Rielaborare attraverso la scrittura è stato terapeutico. Non sono stati pochi i momenti di difficoltà nel mettere nero su bianco alcuni episodi, ma così come l’esercizio dello scrivere mi toccava nel costringermi a rivivere eventi e situazioni drammatiche, allo stesso modo a fine stesura ne sono uscito rinfrancato e più consapevole.

Il burnout è una sindrome molto diffusa, molto di più di ciò che si pensi e se ne deve parlare, si deve affrontare e prima di tutto sarebbe bene prenderne consapevolezza.

Nella copia con contenuti extra del libro, che trovate su Amazon cliccando qui, c’è il mio studio di tesi sperimentale che si rufà a quanto appena descritto.

Ma tornando a me, la sindrome da burnout nel mio caso è stata la naturale conseguenza di tutta una serie di cose che ben vengono descritte in “Anatomia di un burnout”


Chi lo ha letto dice:

“Bellissimo libro con una dose di umanità ed emotività che rispecchia, non solo la realtà lavorativa del settore infermieristico, ma in generale ciò che molte persone attraversano nella propria vita ed in ogni ambito. Molto scorrevole e consigliato.”

Andra – da Amazon

“Libro che riesci a leggere tutto d’un fiato. Racconta la storia di una persona straordinaria , brava , gentile . I libri che amo sono quelli che ti rapiscono, che ti portano nell’immedesimarmi nella storia raccontata. Questo libro bellissimo è uno di quelli . Complimenti davvero . Lo consiglio a tutti”

Tonyk82 – da Amazon

“Libro di una semplicità così unica che lo rende straordinario. Una vita Al servizio del prossimo nel costante equilibrio precario tra VITA PRIVATA e LAVORO, tra QUELLO CHE SAREBBE GIUSTO FARE e QUELLO CHE SI PUÓ FARE, tutto condito da episodi di vita quotidiana che fanno capire che viaggio straordinario possa essere la vita, di quanto eccezionale alla fine sia la “vita normale”. Tocca molto (vissuta in prima persona) la disillusione dovuta alle differenze qualitative nel dover lavorare al servizio del cittadino in alcune zone geografiche rispetto ad altre.
Libro ampliamente consigliato.”

Giako – da Amazon
Facebook
WhatsApp
LinkedIn

Approfondisci

Articoli correlati

Completato 50%

MBI eseguibile GRATIS

Iscriviti alla mail list per ricevere il file.

Ti invierò un file compilabile che ti darà una stima del tuo livello di burnout; basta inserire qui sotto la tua mail